Struccare la Pelle secca – Gli step necessari per uno struccaggio corretto

Skin Care
Nessun commento

Hai la pelle secca, e non sai qual’è lo strumento o il detergente adatto per te?

In questo articolo ti svelerò tutto quello di cui hai bisogno, per ottenere un struccaggio veloce e adatto al tuo tipo di pelle.

Se hai deciso di aprire questo articolo, vuol dire che anche tu, come moltissime donne, hai una pelle secca, che non riesci a riequilibrare.

Prima di parlarti della routine da seguire per trattare il tuo tipo di pelle, voglio aiutare moltissime ragazze e donne, che non sono capaci di comprendere il tipo di pelle che hanno.

La domanda che spesso ci viene chiesta è: “Come faccio a capire se ho la pelle secca”?

E’ abbastanza facile capirlo da queste semplici caratteristiche.

Una delle cause più comuni che provocano arrossamenti dopo lo struccaggio, è il modo in cui ti sei struccata, cioè nella maggior parte dei casi la pelle si arrossa perchè la si maltratta, senza volerlo.

Spesso e volentieri, si pensa che per struccarsi bene e per rimuovere tutti i residui del makeup più ostinato, la cosa principale da fare è strofinare per portare via tutto…

1] Tensione alla pelle

Una delle caratteristiche di pelle secca è la tensione alla pelle, cioè la sensazione di pelle che tira, come se qualcuno la tenesse tirata da un lato all’altro del viso, e avere la necessità di mettere subito una crema idratante per farla tornare “morbida”.

Questo accade comunemente subito dopo la detersione o dopo alcune ore.

2] Ruvidezza al tatto

Un’altra caratteristica è senza dubbio la sensazione di ruvidezza della pelle.

Questo segnale ci fa capire che la nostra pelle non è idratata abbastanza e quindi ha bisogno di aiuto, un pò come quando notiamo la terra secca ed arida della piantina nel nostro giardino, ci fa subito comprendere che dobbiamo agire.

3] Pori invisibili

Altra caratteristica tipica della pelle secca è la quasi totale assenza di pori visibili, in quanto la nostra pelle, non avendo nessuno strato di sebo, non ha la necessità di espellere il impurità in eccesso.

Ci sono tantissimi altri sintomi che ti fanno comprendere se la tua pelle è secca e se sta soffrendo, ma questi sono di certi i più comuni.

Detto ciò possiamo iniziare a parlare di quello che ti ho promesso nel titolo dell’articolo, gli step necessari per uno struccaggio perfetto in caso di pelle secca.

Per struccare la pelle secca ottenendo uno struccaggio efficace e corretto senza causare danni, basta seguire questi semplici 5 passi:

Passo 1

Prepara la pelle bagnandoti il viso con acqua tiepida.

Questo è il primo step che devi fare per il tuo tipo di pelle, in quanto vai a limitare l’attrito del dischetto (o dell’accessorio che sei solita utilizzare) con la pelle asciutta. Bagnando precedentemente il viso non fai altro che facilitare l’azione dello struccaggio, facendo scivolare meglio il prodotto sul tuo viso.

Passo 2

Lascia in posa il tuo struccante senza strofinare.

Questo è uno degli step più importanti per una pelle secca, in quanto l’azione di strofinare non fa altro che creare delle lesioni alla pelle, esponendola a rischi davvero importanti. (Se non sai di cosa parlo leggi l’articolo qui).

Quello che devi fare è senz’altro lasciar compiere tutto il lavoro alla formulazione del tuo struccante, limitandoti solamente ad effettuare un paio di movimenti circolari per eliminare i residui di makeup.

Passo 3

Usa un accessorio morbido.

Altro step importante è l’accessorio. Scegli sempre un accessorio che non faccia da “scrub” per non creare un’esfoliazione non necessaria per il tuo tipo di pelle. Lo strumento che personalmente ti consiglio è la spugna di mare, perchè permette una pulizia profonda senza andare ad intaccare il film idrolipidico (bio dizionario).

Passo 4

Scegli uno struccante nutriente.

Altra cosa importante è la formulazione dello struccante. Nel caso di pelle secca è fondamenta che il prodotto sia leggermente oleosa (a base di oli) che dia un’azione lenitiva, ma evita comunque qualcosa di troppo pesante che rischia di appesantirla.

Passo 5

Evita assolutamente detergenti aggressivi, perché non fanno altro che disidratare ulteriormente la tua pelle.

Tra i detergenti aggressivi fanno di certo parte quello schiumogeni, ricchi di tensioattivi con la funzione di andare a sgrassare ulteriormente la pelle. Nel caso di pelle secca non è consigliato l’utilizzo di prodotti che fanno “schiuma” proprio perché la schiuma rischierebbe di rimuovere quello strato sottile di sebo (nel caso di pelle secca è davvero minimo o del tutto inesistente) che è fondamentale per rendere equilibrato lo stato di salute della pelle.

Questi sono i 5 step che ti permetteranno di struccare la pelle secca, in modo efficace e corretto senza causare danni.

Come ben sappiamo la tecnica serve a ben poco se non si ha il prodotto giusto.

Ecco perché siamo andati alla ricerca di un ingrediente assolutamente indispensabile per i nostri struccanti: L’estratto di Opuntia (la pianta del fico d’india siciliano).

Da studi di laboratorio è emerso che l’Opuntia aumenta la naturale idratazione della pelle del 15% già dopo i primi 15 giorni di utilizzo.

Sai cosa vuol dire questo? Che ogni sera, con la sola azione dello struccaggio, vai a fare un vero e proprio trattamento che ti permette di nutrire ed idratare la tua pelle come è giusto che sia.

Qual’è il prodotto migliore in caso di pelle secca?

Entrambi i prodotti Namur posso essere utilizzati anche per struccare la pelle secca.

Aqua Shake contiene al suo interno degli oli pregiati, che, nonostante non lascia la pelle unta, idrata a fondo senza mai farti avvertire quella fastidiosa sensazione di pelle che tira.

Creemilk, invece, con la sua texture morbida ed avvolgente è di certo perfetto per una pelle secca e matura, perché al suo interno, contiene molti ingredienti, come l’olio di Oliva, che permettono un nutrimento maggiore alla pelle, rendendola elastica e visibilmente più distesa.

Vuoi scoprire come riescire a struccarti in modo efficace e senza danneggiare la tua pelle? Guarda i nostri tutorial o scarica la guida per uno struccaggio veloce ed efficace.

Lo sai che è possibile fare una maschera viso idratante direttamente a casa tua?

Se vuoi scoprire come farla e quali ingredienti utilizzare

Non Struccare la Pelle Secca… Prima Di Aver Letto Qui!

guida allo struccaggio di namur®

Ecco gli step su come struccarsi correttamente per eliminare ogni traccia di trucco da viso, occhi e labbra in pochissimi istanti.

Liberandoti dalle fastidiose sensazioni di pelle secca, unta o appesantita, anche se hai una pelle delicata o particolarmente sensibile e reattiva.

Non perderti tutte le novità e i nuovi articoli in uscita

Iscriviti alla Newsletter di Namur® e rimani sempre aggiornata, ti basta compilare il form di seguito!

Non preoccuparti utilizzeremo la tua mail solo a scopo interno per profilarti e farti arrivare le giuste notizie a cui potresti essere interessata 🙂

, , , ,
Articolo precedente
Come mantenere l’abbronzatura quando il Sole va in Vacanza
Articolo successivo
Maschera Idratante Viso Fai da Te al Cacao

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu